prezzo a partire da 15,00

Spumante metodo classico prodotto con uve Fiano e Greco in percentuali diverse a seconda dell’annata.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Spumante metodo classico prodotto con uve Fiano e Greco in percentuali diverse a seconda dell’annata.
Le uve provengono da vigne nella zona bassa delle colline Irpine poste lungo la riva del fiume Sabato che attraversa sia le terre del Fiano che quelle del Greco. Sosta ventiquattro mesi sui lieviti.
L’intero ciclo di lavorazione di questo prezioso spumante avviene in azienda sotto il nostro continuo controllo.

Informazioni aggiuntive

formato

750 ML, 1,5 L

prezzo

il prezzo della bottiglia include IVA e spese di spedizione

Tipologia spumante brut
Vitigno Fiano 50% – Greco 50%.
Prima annata 2009.
Provenienza delle uve San Michele di Serino, Altavilla Irpina (Avellino)
Altitudine 250 m slm per le vigne di Fiano e 550 m slm per le vigne del Greco
Sistema di allevamento guyot
Densità 4000 – 5000 ceppi/ha
Resa uva 50 q/ha
Caratteristiche del suolo limoso sabbioso, argilloso calcareo
con ceneri vulcaniche per il Fiano e limoso sabbioso con vene d’argilla scura per il Greco
Vendemmia ultima settimana di agosto
Vinificazione decantazione statica del mosto dopo pressatura soffice dei grappoli interi; inoculo con lieviti selezionati sul limpido, fermentazione ed affinamento in acciaio. Presa di spuma in bottiglia secondo il metodo classico
Fermentazione in vasche
di acciaio inox a 16 °C
Imbottigliamento ultima settimana di novembre o prima settimana
di dicembre dell’anno successivo alla vendemmia
Degorgement dopo minimo 24 mesi di permanenza sui lieviti in bottiglia

Colore giallo tenue con accenni di riflessi verdognoli, colore reso ancor più affascinante dal suo perlage fine e persistente
Naso austero e gentile. Profumi di crosta di pane fresco di forno, melone bianco maturo e pesca bianca; seguono sensazioni minerali e mentolate completa il quadro aromatico la nota dolce di cioccolato bianco e una chiusura affumicata
Palato il palato è fine, freschissimo con le bollicine perfettamente integrate. Non troppo voluminoso ma pieno e inaspettatamente morbido. Una bella acidità ne esalta la freschezza. Finale imprevedibile per il ritorno di dense note floreali
Abbinamenti consigliati ideale con primi ai frutti di mare, con crostacei e anche con ministre leggere a base di legumi o con zuppe di pesce
Piatti da abbinare pasta con pomodorini del piennolo; tonno crudo salsa di sedano; scampi nudi alla salsa di asparagi; capasanta semiscottata al limone