02/05/2017

Fiano di Avellino Ventidue tra i migliori bianchi da non perdere

Fiano di Avellino Ventidue tra i migliori bianchi da non perdere

Sul blog enogastronomico di Luciano Pignataro, Adele Elisabetta Granieri racconta la sua esperienza al Campania Stories 2017, ponendo l’attenzione su un’etichetta dalle grandi soddisfazioni: il Ventidue 2014 di Villa Raiano.

Il Fiano di Avellino DOCG Ventidue 2014 è ricavato da piante di oltre 50 anni, poste nel comune di Lapio. A dare carattere a questo bianco è sicuramente la lavorazione delle uve: infatti, è utilizzata una particolare tecnica di macerazione delle bucce che prevede la macerazione per 10 mesi in tini d’acciaio. L’affinamento, poi, è eseguito in bottiglia per 14 mesi.
Secondo la Granieri, il Ventidue è stato apprezzato per «il sorso elegante, lungo e in perfetto equilibrio», mostrando decisamente il sapore delle erbe aromatiche e delle mandorle che lo caratterizzano.

<< indietro

Copyrights © - Via Bosco Satrano, 1 - Loc. Cerreto - 83020 San Michele di Serino (AV) Italia Reg. Imprese, C.F. e P. Iva: 02165990645 - REA di Avellino n. 140098
Capitale Sociale € 2.457.713,85 interamente versato Tel. +39 0825 595550 (+39 0825 595663) Fax +39 0825 595361 - Dir. e Coord. da BASSO INVEST S.R.L. P.Iva e C.F. 02525210643