28/02/2017

Degustazione dei vini: le linee guida

Degustazione dei vini: le linee guida

La valutazione e degustazione del vino seguono anch’esse degli step fondamentali, che non coinvolgono solamente il gusto ma anche vista e olfatto. Queste ultime due, infatti, aiutano al sommelier a valutare il contenuto di una bottiglia prima dell’assaggio. Scopriamo insieme quali sono le fasi di degustazione.

Vista

Dopo aver aperto la bottiglia, il vino va versato per valutarne la limpidezza ed il colore. Il calice in cui si è versato il contenuto, andrà portato agli occhi tenendolo sempre dallo stelo. Attraverso l’inclinazione del bicchiere contro un fondo bianco, il sommelier provvederà a valutare il colore della suddetta “unghia” che si forma quando il liquido è inclinato.
Avvinando le pareti, è possibile verificare attraverso la vista anche il grado alcolico del vino: roteando il bicchiere, il vino andrà a formare degli archetti in base alla fluidità e al grado alcolico del vino. Più saranno intensi questi archetti, più il grado alcolico sarà alto.

Olfatto

Per comprendere tutti i profumi, bisognerà avvicinare il bicchiere al naso. Inspirando lentamente e attraverso intervalli che permettono di non assuefare il naso, il sommelier andrà a carpire tutti gli aromi sprigionati. Con il riscaldamento delle pareti del bicchiere, si andranno a sprigionare ulteriori profumi, più profondi.

Degustazione

Ora è giunto il momento dell’assaggio: non deve essere un grande sorso ma bisognerà introdurre in bocca una quantità minima, all’incirca 10 millilitri. Il vino andrà convogliato nella parte interiore della bocca, provvedendo all’aspirazione di una piccola quantità di aria tra i denti. Questo permette di amplificare le parti volatili del liquido, andando a carpire il gusto del vino. Con leggeri movimenti della lingua che andrà a premere il palato, si espirerà fino ad individuare le componenti acide, alcoliche e tanniche del vino, ossia l’equilibrio.
Il vino non deve essere per forza ingerito ma è possibile espellerlo; andando ad espirare, il fiato farà liberare ulteriori aromi che saranno valutati in persistenza attraverso la masticazione.

<< indietro

Copyrights © - Via Bosco Satrano, 1 - Loc. Cerreto - 83020 San Michele di Serino (AV) Italia Reg. Imprese, C.F. e P. Iva: 02165990645 - REA di Avellino n. 140098
Capitale Sociale € 2.457.713,85 interamente versato Tel. +39 0825 595550 (+39 0825 595663) Fax +39 0825 595361 - Dir. e Coord. da BASSO INVEST S.R.L. P.Iva e C.F. 02525210643