23/01/2017

Come conservare il vino?

Come conservare il vino?

Così come diversi prodotti, anche il vino necessita alcuni importanti accorgimenti per la conservazione. E’ altamente comprensibile che non tutti dispongano dei gusti spazi nella propria abitazione come una cantina per vini per mantenerli lontani dalla luce o da shock termici, ma alcune norme fondamentali sono attuabili ovunque. Scopriamo insieme quali sono i concetti più importanti.

Posizione di conservazione

La giusta posizione per la conservazione di una bottiglia di vino bianco o rosso, è quella orizzontale. In questa maniera, specialmente se la conservazione sarà molto lunga, il tappo rimarrà sempre a contatto con il vino senza asciugarsi. Il vino può comunque essere posto anche in verticale, purché sia conservato per un breve periodo.

Temperatura di conservazione del vino

La temperatura ideale per conservare le bottiglie di vino è compresa tra i 12 e i 14°C: questo range permette ai vini di essere consumati quasi sempre dopo essere stati prelevati dalla cantina. Altre temperature non sono per forza errate, è possibile conservare il vino fino ai 20°C, ma bisogna fare attenzione alle temperature superiori che potrebbero causare un’alterazione del prodotto
E’ molto importante, però, riuscire a limitare le variazioni di temperatura, soprattutto se improvvise e importanti. In caso di modifiche graduali o comunque leggere, il vino non subirà nessun’alterazione; per avere sempre tutto sotto controllo, si consiglia di apporre un termometro nella stanza di conservazione.

Tassi di umidità ideale

Anche l’umidità dell’aria è in grado di influenzare negativamente un vino. In una stanza asciutta, dove l’evaporazione avviene rapidamente rispetto a stanze meno asciutte, il tasso di umidità deve aggirarsi tra l’80 e l’85%. Lo scarso livello di umidità causa il fenomeno dell’ossigenazione che comporta un restringimento del tappo. Quando si ristringe, l’ossigeno ha accesso alla bottiglia, andando a causare quindi un’alterazione del prodotto. 

Altri fattori

- Vibrazioni: le bottiglie devono essere conservate in locali sottoposti a scarse vibrazioni poiché sono in grado di causare una modifica dell’elasticità del tappo;
- Odori: il locale di conservazione non deve contenere altri prodotti dal profumo forte ed invasivo perché il sughero del tappo potrebbe assorbirli e andare ad intaccare le qualità del vino.

<< indietro

Copyrights © - Via Bosco Satrano, 1 - Loc. Cerreto - 83020 San Michele di Serino (AV) Italia Reg. Imprese, C.F. e P. Iva: 02165990645 - REA di Avellino n. 140098
Capitale Sociale € 2.457.713,85 interamente versato Tel. +39 0825 595550 (+39 0825 595663) Fax +39 0825 595361 - Dir. e Coord. da BASSO INVEST S.R.L. P.Iva e C.F. 02525210643